Viaggi

Il nostro week-end a Sperlonga e Gaeta.

Le meraviglie della costa laziale tra Sperlonga e Gaeta.

A volte bastano poche ore per ricaricarsi di energie positive e staccare dalla monotonia e dalle abitudini. Un paio di giorni lontano da tutto e tutti per assaporare un pò di libertà e relax. Incrociare sguardi nuovi, respirare aria diversa e vivere nella più totale spensieratezza.

Siamo partiti Domenica a ora di pranzo dopo una bella mattinata ricca di lavoro, si sa che prima c’è il dovere e poi il piacere, ma quando poi si parte per un luogo nuovo il piacere moltiplica. Abitando a Napoli abbiamo la fortuna di avere, a poche ore di distanza, luoghi davvero fantastici dove poter portare la nostra Annacloe per rilassarci e divertirci. Abbiamo prenotato una stanza tripla al Virgilio Grand Hotel e devo dire che la scelta è stata perfetta. L’hotel è situato in una posizione strategica, a pochi minuti a piedi di distanza dal centro di Sperlonga e di varie spiagge. E’ una struttura moderna e completa di tutti i confort per una famiglia con bimbi. La stanza era grande e pulita e la colazione servita con un ricco buffet ha soddisfatto tutte le nostre aspettative.

Appena arrivati abbiamo lasciato le valigie in camera e subito siamo scesi a piedi incamminandoci verso il lungomare di Sperlonga e nella piazzetta giù in riva al mare.

Lì abbiamo optato per un aperitivo al bar Nautilus dell’Hotel Aurora davvero caratteristico, dotato di una splendida terrazza che affaccia sul mare, abbiamo sorseggiato del buon prosecco con il sottofondo delle onde marine.

Dopo aver fatto il carico di energie ci siamo diretti verso il centro storico di Sperlonga, vero tesoro della zona e borgo che non potete assolutamente perdervi. Qui sarete trasportai in un’atmosfera chic e signorile. Le mura bianche dei vicoli stretti riflettono la luce del sole che tramonta e tutto è magico. I ristoranti tipici e le botteghe made in Italy faranno da contorno ad una piazzetta che sembra essersi fermata nel tempo. I localini moderni andranno a fondersi con la storia del luogo. Tutto semplicemente meraviglioso.

Per arrivare sù al centro storico vi consiglio di farlo a piedi. Potete sia salire attraverso una lunga pista ciclabile se avete i passeggini con voi, oppure scegliete i tanti scalini antichi che dal lungomare vi porteranno direttamente nel borgo storico. Noi abbiamo optato per gli scalini perché anche se più faticosi erano la via più veloce per arrivare. Annacloe si è divertita tantissimo e vederla così competitiva per arrivare sù in cima mi ha divertito parecchio!

Dopo aver fatto un giro nel centro storico siamo riscesi giù al lungomare per la cena e abbiamo optato per una pizza a taglio tra l’altro davvero ottima! Eravamo stanchi per cenare al ristorante e dopo un altro giro in centro ci siamo ritirati nella stanza del nostro Hotel.

Il giorno seguente, dopo aver fatto una bella e abbondante colazione in hotel, siamo andati a Gaeta che dista circa quindici, venti minuti da Sperlonga. Appena arrivati ci siamo diretti verso il porticciolo dove abbiamo subito preso un caffè. Qui ci sono alcuni baretti molto carini dove potersi riposare prima di continuare la propria visita a Gaeta.

Poco distante dal porticciolo vi è il centro storico dove abbiamo scattato qualche foto ricordo. Favolosi sono i palazzi con le mura colorate rosa, galline o pesca. Siamo rimasti incantati dai toni caldi e accoglienti di questa città.

Avremmo voluto visitare anche il duomo di Gaeta che è davvero fantastico, ma il tempo non era dei migliori e abbiamo deciso di andare a pranzare per poi ritornare a casa.

Sono state 48 ore di amore puro, di immensa gioia e stupore per Annacloe e ora siamo già pronti per la prossima avventura, questa volta però giocheremo in casa…la costiera Sorrentina ci aspetta!

Spero che questo post possa esservi d’aiuto, magari per il vostro prossimo week-end!

Con affetto,

Mariapaola.

 

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: