Il mondo delle mamme Wellness & Healthy lifestyle

Riduzione allo stomaco, la mia decisione.

Riduzione allo stomaco, la mia decisione.

Se oggi sto scrivendo queste parole e sto buttando fuori tutto ciò che ho dentro è perché so e ne sono certa, che lì fuori c’è qualcuno come me che ha vissuto la mia stessa situazione, una situazione, che vi assicuro, mi ha tormentato per  alcuni mesi.

Un pò di tempo fa vi avevo espresso alcuni dubbi riguardo una scelta importante da prendere. Allora mi trovavo come in un limbo, divisa a metà. Una parte di me mi diceva di andare a fondo, di scoprire di più, di rischiare. L’altra mi bloccava mettendomi avanti una serie di rischi, paure e ansie, che da mamma non avrei potuto e dovuto sottovalutare.

Il dubbio che mi assaliva era, come avrete capito dal titolo di questo post, se operarmi e ridurre lo stomaco o continuare la dieta e quindi provare a dimagrire “naturalmente” mettendomi in gioco per l’ennesima volta.

Oggi ho maturato la mia scelta, consapevole del fatto che sono in grado, a quasi trent’anni, di scegliere da me, senza farmi condizionare da nessuno, perché la vita che desidero vivere è il risultato delle mie scelte e ho la responsabilità di procedere da sola.

“La chirurgia bariatrica ti cambia la vita, per sempre.” 

E’ vero. Viene definita una “rinascita” perché ti ritrovi, velocemente, a vivere in un corpo nuovo, che hai sempre desiderato, ma non con pochi sacrifici.

Ho parlato con una cara amica che ha intrapreso questo percorso di dimagrimento e mi ha delucidato su vari dubbi che avevo. Non è per niente la via più semplice, anzi. Non è semplice perché non hai scelta, non è semplice perché vivi una fame mentale che ti logora dentro, almeno per i primi mesi. Rinasci con uno stomaco nuovo, ma il cervello è sempre quello. Quando poi inizi a vedere quei risultati tanto desiderati sei felice, perché, appunto, rinasci. Quindi non starò qui a dirvi ciò che è giusto o sbagliato perché la libertà di decidere è alla base del mio modo di vivere e quindi rispetto davvero tanto chi ha avuto il coraggio di operarsi ed impegnarsi al 100% per dimagrire. Ma sono qui per dirvi che ho scelto la via più giusta per me e per la mia libertà. Ho scelto di NON operami e di continuare la dieta ma con la consapevolezza di doverla portare a termine e smettere, finalmente, di combattere. Ho scelto di impegnarmi e di non mollare, di perseverare e di non abbattermi.  

Seguo una dieta sana, sono seguita da un bravissimo medico  e sto vedendo i primi risultati. E’ ancora troppo presto per sbilanciarmi, ma credo di essere arrivata al punto di svolta e questo grazie ad alcune ragazze che ci sono riuscite e che, credetemi, mi danno una forza non indifferente. Quindi un consiglio sincero che voglio dare  col cuore a tutte quelle persone che stanno cercando di dimagrire una volta per tutte, è quello di circondarvi di VERI ESEMPI. Circondatevi  di chi ci è riuscito, con o senza bypass gastrico. Circondatevi da chi sa cosa state passando, da chi conosce come vi sentite oggi, da chi sa quante lacrime state versano e da chi sa quanto sia difficile, ma sa anche quanto cavolo s
ia POSSIBILE farcela! Spero, un giorno di poter essere io quella persona e di poter dimostrare a mia figlia che nella vita non bisogna mai smettere di SOGNARE!

E grazie a voi che mi sostenete sempre.

Con Affetto,

Mariapaola 

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: